• IMG_0167
  • IMG_0223
  • 2
  • IMG_0212
  • IMG_0221
  • IMG_0148
  • IMG_0169
  • IMG_0227
  • IMG_0218
  • IMG_0224
photoset by william fazzari

puoi trovarci anche su
deezer | apple music | amazontwitter | vimeo | reverbnationrockit | songkickjamendo
email spleentreeband@gmail.com | management/label/booking frogstomp productions

“Ballata per le mosche” – 2011


ep disponibile su tutte le piattaforme digitali in streaming
e in free download su bandcamp.

Il nuovo singolo e videoclip


un video frogstomp productions.
regia e riprese degli spleen tree e verdiana nobile.

Calendario date

Date passate:

07/07/2018 Cantalupa (TO) Rock ‘n’ Wolf
23/06/2018 Brescia
Festa della Musica
13/06/2018
 Torino Il Maglio
24/05/2018 Torino Xo Café
19/05/2018 Cavallermaggiore (CN) Heart Parade Festival
17/05/2018 Radio Attack (radio)
14/04/2018 Pinerolo (TO) Stranamore
13/04/2018 Savigliano (CN) Mezcal
22/03/2018 Roletto (TO) Entropy Fest
20/03/2018 Electo Radio (radio)
18/03/2018 Caramagna (CN) Volume Fest#6
17/03/2018 extraRadio (radio)
13/03/2018 Vicenza Underground (radio)
16/02/2018 Piacenza The Wall Club
26/01/2018 Savigliano (CN) Mezcal
06/01/2018 Racconigi (CN) Garage Show
19/08/2017 Villar S. Costanzo (CN) L’Arc Cannetum

Chi siamo

 

La primissima formazione risale al 2004. Abbiamo partecipato a numerosi concerti, festival e contest. Nel 2011 esce il primo EP “Concerto in Re Maggiore per Rumore” accolto positivamente dalla critica e dal pubblico. Ci siamo evoluti mantenendo l’attitudine primordiale ispirata dal sound dei gruppi della storia del rock alternativo, del grunge e dello stoner.

 

Abbiamo condiviso il palco con:
PowerValve, The Fire Glass, Ellis’, The Norfolks, Killer4, Club Ramirez, Le Disfunzioni E I Rettili, Postura, RiForme di Vita, Motortrinken, Quma, Cani Sciorrì, Sloks, Inner Twilight, Devalle, MR.Isma, Monkey Sound, Macs Inghio, Twee, Bassa Marea, Fratellislip, Il Rogo, Lay.

Hanno detto di noi

 

«Suoni ruvidi e rumorosi, fanno da cornice a testi oscuri, composti da poche strofe e permeati di disagio e malinconia. Tutto questo fa capire che il grunge in Italia si può fare e anche bene».

Rockit

 

«La rabbia e il sound cupo dell’indie rock la fanno da padrone, forti di suoni, molto precisi, danno grande spazio a basso e batteria. Consigliati agli amanti dei Ministri, Tre Allegri Ragazzi Morti, Verdena o Marlene Kuntz».

Groovebox

Video